Sunday, January 09, 2005

smokers of the world unite and take over

scum in collaborazione con l’associazione vittime dello spaccamento testicolare salutista, presenta
the anti-ministrosirchia manifesto: un livoroso pamphlet di resistenza tabagista

gianni mura si è ormai rassegnato alla sua nuova condizione di “uomo da marciapiede”, gigi proietti minaccia di uscire dal ristorante a fumare senza neanche aspettare l’ammazzacaffè, guccini, dario fo e zoff si vogliono riunire in un comitato di pacifica resistenza. ma è chiaro ormai che anche questa volta toccherà a scum l’onere di assumere il comando di un movimento di resistenza che sia davvero in grado di intimorire il governo e le multinazionali, come già avvenne in passato con le gloriose campagne per i diritti civili imbastite con successo da sadness after sex, che dio l’abbia in gloria. noi non fumeremo di nascosto come dei briganti, né tantomeno usciremo vigliaccamente fuori dal pub conservando nel palato un sorso di birra da mandare giù per rivivere i bei tempi in cui birra e fumo si mischiavano all’ombra dell’ugola per poi separarsi e dirigersi ognuno nell’organo preposto al rispettivo smaltimento. no, noi di scum abbiamo in serbo ben altre e più terrificanti forme di resistenza attiva. noi di scum esortiamo i nostri seguaci a entrare nei pub preferiti e sforzarsi di ingoiare cinque birre medie senza fumare neanche una sigaretta, vi esortiamo a covare nel vostro stomaco un nervosismo atavico, un livore primordiale che crescerà con lo scorrere dei centilitri, aumenterà mano a mano che l’astinenza dal tabacco si farà più dolorosa. a questo punto tutti i locali pubblici italiani, a partire da domani sera, si ritroveranno pieni di milioni di piccoli congegni a orologeria pronti ad esplodere, un fiume impazzito di guerrieri con i nervi a fior di pelle, incazzati neri con il mondo che impedisce loro di soddisfare un bisogno primario tanto impellente. allo scadere dell’ultima pinta il ministro sirchia si ritroverà a dover affrontare un esercito di fumatori ultranevrotici, imprevedibili e pericolosi come un ibrido tra woody allen e begbie di trainspotting. a quel punto saremo pronti per devastare con una testata il setto nasale di chiunque ci rivolga la parola, accendendo la miccia per una violentissima rivolta che dai disco-pub delle periferie si trasferirà nelle strade, incendiando le nostre città, trascinando la civiltà occidentale dentro un nuovo medioevo libertario dove potremo fumare discretamente ovunque senza correre il rischio di ritrovarci i coglioni triturati da un governo che pretende di farci succhiare qualsiasi tipo di veleno tranne l’unico che riusciva ancora a provocarci un barlume di piacere.

atroC.T.X.Z.B.tion
//cashcow.splinder.com/" target="_blank">cashcow
dicosaparliamo
fanchi
fio
garnant
hotel messico
il boss
lady stardust
lineagotica
noncicapisco
parmachiara
playroom-decay
portugal
simonebolognesi
settore4c
something
sonechka
trailers
tausone
trentamarlboro
uliva
unicarisposta
winnicot
welovethecity
Powered by Blogger


indie blog aggregator
Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons License.


Blogarama - The Blog Directory
BlogItalia.it - La directory italiana dei blog
Search For Blogs, Submit Blogs, The Ultimate Blog Directory
Listed on Blogwise

Blog Aggregator 3.0 - The Filter